Arte

Le Energie e la loro conoscenza possono lavorare su alcuni schemi limitanti

avatar
Scritto da Irene Pagnini

di Irene Pagnini

Le Energie e la loro conoscenza possono lavorare su alcuni schemi limitanti

Abbandono
Frase mentale: “se non sto attenta mi abbandoneranno” “inutile avvicinarmi perché comunque mi abbandoneranno”
Sentimenti: paura che gli altri ci lascino
Sovracompensazione: chiedere continue rassicurazioni
Elusione: adattarsi ad una relazione negativa in cui non si ha timore di perdere il compagno; tenersi lontani dai legami affettivi
Guarigione: sfidare i pensieri che nutrono le ansie di abbandono, rendersi conto che è possibile stare da soli ed essere felici, che si hanno risorse per soddisfare da soli le proprie esigenze

Deprivazione
Frase mentale: “i miei bisogni non verranno soddisfatti”
Sentimenti: disperazione generate dalla convinzione che nessuno ci capirà e si prenderà cura di noi
Sovracompensazione: risentirsi e attaccare se non i sentiva soddisfatta da qualcuno; spendere troppo, mangiare troppo.
Elusione: nascondere i propri bisogni per poi risentirsi se qualcuno non ci legge nella mente; farsi carico dei problemi altrui, sentirsi colpevoli di non aver fatto abbastanza, continuare a ostentare buon umore ed efficienza (altrimenti non potrebbero ottenere lo stesso nutrimento emotivo che stanno elargendo agli altri). Mantenersi distaccati
Guarigione: prendersi il tempo per soffrire di non aver ricevuto l’attenzione che volevate e poi prendersi la responsabilità di ricevere l’amore e le attenzioni che gli altri sono in grado di offrirvi

Sottomissione
Frase mentale: “sarà sempre come vogliono gli altri, mai a modo mio, i miei sentimenti sono invisibili o non contano”
Sentimenti: risentimento che può sfociare in rabbia
Sovracompensazione: ribellione (rendendo i genitori ancora più severi); non impegnarsi nelle cose per non sentirsi intrappolati (es: refrattario anche a stabilire un orario per u appuntamento)
Elusione: comportarsi da bravo per assicurare un minimo di pace in casa pur covando il risentimento; avere scarso senso delle proprie preferenze, opinioni, identità per compiacere gli altri.
Guarigione: sentire la frustrazione e il risentimento per essere stati controllati e affermare i propri sentimenti e bisogni.

Sfiducia
Frase mentale: “sarò tradita”
Sentimenti: necessità di rimanere sempre vigili
Sovracompensazione: idealizzare una persona come coraggioso protettore (per poi escluderlo dalla propria vita per un presunto tradimento); essere attratti da persone in cui riconosciamo la familiare tendenza ad abusare di noi
Elusione: la diffidenza, soprattutto verso le persone significative, diventa una necessità per la sopravvivenza, gli altri hanno dei motivi segreti, evitare tutte le relazioni in cui sia necessaria la fiducia
Guarigione: riconoscere l’attrazione verso persone che possono abusare di noi, allontanarsene contattando i nostri bisogni di adesso

Inadeguatezza ad essere amati
Frase mentale: “mi rifiuterebbe se mi conoscesse veramente” “ho in me qualcosa di sbagliato”
Sentimenti: vergogna; una profonda tristezza quando si è soli per il pensiero che nessuno voglia stare con voi
Sovracompensazione: nascondere la sensazione di essere difettosi dietro un falso sé che li fa sembrare migliori di quanto sentono di essere
Elusione: nascondersi, rivelare poco o nulla di sé; umiliarsi di fronte agli altri e a se stessi
Guarigione: amarvi per come siete, sentire che altri fanno altrettanto.

I seguenti schemi sono pratiche di inconsapevolezza dei sentimenti che li alimentano

Esclusione
Frase mentale: “non ho un luogo da sentire come mio” “non faccio parte di niente”
Sovracompensazione: impegnarsi eccessivamente per rispondere alla descrizione del membro perfetto
Elusione: stare ai margini, evitare il gruppo, ai limiti dell’autocompiacimento
Guarigione: rilassarsi, riconoscere in piena coscienza i propri pensieri, agire sfidandoli

Vulnerabilità
Frase mentale: “devo preoccuparmi altrimenti succederà una catastrofe”
Sovracompensazione: imprese pericolose, scommesse con il destino per dimostrare a se stesse che le loro paure non hanno senso
Elusione: essere eccessivamente attenti a garantirsi un senso di sicurezza, risparmiare su tutto al punto di negarsi ogni piacere, fobie, seguire rituali come controllare tre volte che le porte siano chiuse
Guarigione: essere pienamente coscienti di quali, quanto e come le nostre paure decidano al posto nostro

Fallimento
Frase mentale: “sono un fallito, indipendentemente dai risultati che ottengo, i miei successi sono immeritati dunque sono un impostore”
“per quanti sforzi faccia io non posso ottenere risultati”
Sovracompensazione: fabbricarsi scuse per l’insuccesso previsto
Elusione: non sperimentare le proprie capacità in sfide in cui potrebbero non aver successo; rimandare fino a che non è troppo tardi.
Guarigione: riconoscere la tendenza a sminuire le proprie possibilità, accettare di meritare i successi ottenuti.

Perfezionismo
Frase mentale: “Devo essere perfetto” (performativa perduta + identificazione con il comportamento + identificazione con il risultato e elusione delle proprie sensazioni di necessità e sufficienza)
Indizi: senso di essere costantemente sotto pressione, ansia per mancanza di tempo
Sovracompensazione: lavorare molto più del necessario per ridurre le probabilità di essere criticati (e poi non considerare comunque sufficienti i risultati), concentrarsi su ciò che manca e non su ciò che si è ottenuto
Elusione: diventare monopista per non affrontare campi in cui non si può essere perfetti
Guarigione: posso, fare, finché mi basta”

Privilegio
Frase mentale: “sono speciale” “siccome da piccolo ho avuto poco, ora merito di più per me”
Sovracompensazione: esagerare il proprio valore per puntellare un senso di inadeguatezza latente
Elusione: mancanza di autodisciplina, essere indulgenti con i propri impulsi e incapacità a ritardare la gratificazione dei propri desideri, non considerazione delle conseguenze dei propri atti
Guarigione: riconoscere gli impulsi, connettersi ai bisogni che questi soddisferebbero, accorgersi delle conseguenze dei propri atti.

 

Le Energie e la loro conoscenza possono lavorare su alcuni schemi limitanti

Le Energie e la loro conoscenza possono lavorare su alcuni schemi limitanti

Sending
User Review
0 (0 votes)

Scrivi un commento