la staffetta della vita uau magazine
Cultura

FUSION: scambio culturale Seravezza – Hong Kong

fusion serravezza
avatar
Scritto da Sara Pellegrini

Nonostante i blocchi aeroportuali causati dall’insorgere di nuovi focolai in Cina durante la fine dell’estate, le opere dello scambio FUSION – progetto all’insegna dello scambio artistico e culturale tra le città di Seravezza e di Hong Kong – sono finalmente giunte a destinazione.
Le sculture in marmo bianco apuano si trovano ora in Asia, mentre le opere in legno create ad Hong Kong sono appena arrivate in Italia.
Domenica 17 ottobre alle ore 11 presso la Fondazione Arkad di Seravezza saranno visibili per la prima e ultima volta queste cinque opere in legno realizzate ad Hong Kong prima che siano affidate agli artisti a Seravezza per essere definitivamente modificate con marmo apuano. Dopo questo incontro infatti, ogni
artista riceverà un’opera creata dal collega dell’altra città e sarà chiamato a modificarla e completarla sulla base di un progetto artistico condiviso.

fusion serravezza

Durante l’evento, che si terrà in videoconferenza con gli artisti e gli organizzatori a Seravezza ed ad Hong Kong – verranno annunciate le coppie di artisti che co-creeranno, a distanza, le sculture.
L’evento, riservato alla stampa ai soci della Fondazione, sarà un’occasione per scoprire le sculture in legno che sono arrivate da Hong Kong, avere la possibilità di incontrare e dialogare con gli artisti e gli organizzatori di FUSION.

Come UAU Magazine saremo presenti all’evento in qualità di Media Partner.

“Fusion”: un dialogo fra Italia e Hong Kong nel segno della scultura

L’atto scultoreo e la materia come strumenti di dialogo e incontro fra due culture lontanissime. Da questa idea, semplice e sfidante, nasce FUSION, progetto artistico che getta un ponte fra Italia e Hong Kong. FUSION ha preso avvio lo scorso mese di maggio impegnando dieci artisti nella creazione a quattro mani di alcune opere
che al culmine dell’iniziativa saranno esposte nei due Paesi. Un incontro non solo di sensibilità e linguaggi diversi, ma anche di materiali identitari dei rispettivi territori: il marmo bianco dell’area apuana e il legno della regione di Hong Kong. Ogni opera che scaturirà dal dialogo fra le cinque coppie di artisti vedrà infatti la
“fusione” fra i due materiali.
Il progetto, a cura di Silvia Vannacci, è promosso da due autorevoli istituzioni culturali quali la Fondazione Arkad, centro di promozione delle arti plastiche che ha sede a Seravezza, in Versilia, ai piedi delle Alpi Apuane, e l’Hong Kong Art Promotion Office, ente governativo che promuove la qualità degli eventi culturali
e del tempo libero nella regione di Hong Kong.

Sono partner del progetto il Comune di Seravezza e l’Istituto italiano di cultura di Hong Kong. Assicurano il loro patrocinio il Consolato Generale d’Italia e il Visual Arts Centre di Hong Kong, la Fondazione Terre Medicee, ente gestore del Palazzo Mediceo di Seravezza patrimonio Unesco, le Province di Lucca e Massa Carrara e una lunga lista di altri enti e istituzioni pubbliche e private dei due Paesi.

Sara Pellegrini

fusion serravezza
Sending
User Review
0 (0 votes)